Usa, Nancy Pelosi parla dell'aggressione al marito: "Sarà lunga"

(Adnkronos) - Nancy Pelosi fa parla per la prima volta dopo l'aggressione al marito, la settimana scorsa, e dice: "Sarà un percorso lungo, ma starà bene". In un video diffuso nella notte sui suoi account twitter e Facebook, la speaker della Camera degli Stati Uniti ha definito "tragico quello che è successo" al marito Paul, dimesso dall'ospedale giovedì sera, dopo l'aggressione in casa del 28 ottobre scorso, "ma dobbiamo essere ottimisti, è circondato dalla sua famiglia e questa è una cosa meravigliosa".

"La gente mi chiede, "cosa posso fare per farti sentire meglio?'. E io rispondo: 'Votate!'", ha poi detto Pelosi nel video, a tre giorni dalle elezioni di midterm, "credo che questa corsa possa essere vinta". "Quello che stiamo facendo non è solo per vincere un'elezione, ma è per rafforzare la nostra democrazia... non c'è dubbio che la nostra democrazia è al voto", ha concluso.

Paul Pelosi è stato aggredito con un martello e ha riportato una frattura al cranio e altre ferite da David DePape, arrestato e incriminato con le accuse di tentato omicidio e furto con scasso.