**Usa: non solo sblocco aiuti, a Zelensky offerta visita alto profilo a Casa Bianca**

webinfo@adnkronos.com

A Zelensky era stata offerta anche una visita di alto profilo a Washington - quindi non solo lo sblocco dell'assistenza militare- in cambio della sua promessa di far aprire una inchiesta sui Biden. E' quanto emerge da stralci della corrispondenza resi pubblici ieri sera dalla Camera dei rappresentanti, dopo una audizione fiume di dieci ore con l'ex inviato americano per l'Ucraina, Kurt Volker.  

La mattina precedente alla telefonata del 25 luglio fra Trump e Zelensky, Volker aveva scritto: "parlato con la Casa Bianca - supponendo che il Presidente Z convinca Trump che aprirà una inchiesta /'andrà a fondo su quanto accaduto' nel 2016, definiremo la data per la visita a Washington". "La telefonata è andata bene", ha scritto in seguito il consigliere di Zelensky Andriy Yermak a Volker dopo il colloquio fra i due presidenti, proponendo diverse date a settembre per il loro primo incontro alla Casa Bianca.  

Ma l'intesa è saltata dopo che Yermak non ha diffuso un comunicato sull'apertura dell'inchiesta. Trump e Zelensky si sono incontrati solo a margine dell'Assemblea generale dell'Onu a New York.