Usa, per sconfiggere i topi, New York prova trappole a base di alcol

Fth

Roma, 6 set. (askanews) - New York ha svelato oggi la sua ultima arma per combattere i topi che perseguitano le strade della sua metropolitana e le pile dei rifiuti; una trappola a base di alcol. Il comune della prima metropoli americana sta conducendo una guerra a lungo termine contro questi roditori, spendendo milioni di dollari per ridurre una popolazione stimata di circa due milioni nel 2014. Con metodi che vanno dalla contraccezione al ghiaccio secco (per asfissiarli), attraverso contenitori intelligenti. Lo scrive oggi la France Presse.

Il principio di Ekomille, la macchina presentata giovedì dal comune, è di far salire il topo in un contenitore alto circa 60 centimetri, con un'esca. Un sensore quindi attiva una leva che precipita su un vassoio, che potrebbe contenere fino a 80 carcasse di ratti, pieno di in un liquido alcolico, dove si ritrova prigioniero. "Mette K.O. e finiscono per affogare", ha detto ai giornalisti Anthony Giaquinto, presidente di Rat Trap Inc., che importa attrezzature italiane.(Segue)