Usa, Pil +2% nel terzo trimestre, oltre attese

Washington (Usa), 26 ott. (LaPresse/AP) - Il Pil degli Stati Uniti è cresciuto a un tasso annualizzato del 2% nel terzo trimestre, oltre le attese che erano per un +1,8%. E' la prima stima diffusa dal dipartimento del Commercio. L'economia statunitense ha accelerato dopo il +1,3% registrato nel periodo aprile-giugno. Il risultato può aiutare la rielezione dell'attuale presidente Usa, Barack Obama, che si prepara a sfidare il candidato repubblicano, Mitt Romney, tra 11 giorni. L'incremento del Pil è stato spinto da una ripresa dei consumi e dall'aumento della spesa pubblica, mentre hanno frenato le esportazioni. Il tasso di crescita acquisito per il 2012 è tuttavia dell'1,74%, ancora debole rispetto all'1,8% registrato nel 2011. Romney potrebbe far leva su questo argomento nella volata finale per la Casa Bianca.

Ricerca

Le notizie del giorno