Usa, polizia Texas si scusa per nero legato e tirato con la corda

Sim

Roma, 7 ago. (askanews) - La polizia del Texas si è scusata per il trattamento riservato a un uomo di 43 anni, afroamericano, arrestato a Galveston da due agenti a cavallo che lo hanno condotto via legato con una corda. L'arresto è stato immortalato da uno scatto pubblicato su Facebook lo scorso fine settimana che ha subito scatenato l'indignazione della comunità, stando a quanto riportato dai media americani.

"Innanzitutto ci scusiamo con il signor (Donald) Neely per questo inutile disagio - si legge nel comunicato della polizia - riteniamo che i nostri agenti abbiano dato prova di scarso giudizio in questa vicenda e che avrebbero dovuto attendere un'unità di trasporto sul luogo dell'arresto". (Segue)