Usa, Pompeo attacca la Cina: vuole imbavagliare Hong Kong

Glv

Roma, 2 giu. (askanews) - La Cina vuole "togliere la voce" agli abitanti di Hong Kong. l'accusa del segretario di Stato americano Mike Pompeo, secondo cui "per la prima volta in 30 anni le autorit di Hong Kong hanno negato il permesso di svolgere la veglia per Tienanmen".

"Se ci fosse qualche dubbio sulle intenzioni di Pechino - sottolinea Pompeo su twitter - chiaro che l'obiettivo negare agli abitanti di Hong Kong di avere una voce e una possibilit di scelta, parificandoli ai cittadini della Cina continentale".