Usa, positivo al Covid il figlio di Giuliani: è assistente di Trump

AAA/Mal
·1 minuto per la lettura

New York, 20 nov. (askanews) - Andrew Giuliani, il figlio dell'avvocato di Trump, Rudy Giuliani, risulta positivo al coronavirus dopo aver partecipato alla conferenza stampa del padre in cui presso la sede del Comitato Nazionale Repubblicano a Washington, D.C. In quell'evento di quasi due ore, Rudy Giuliani e altri avvocati per la campagna di Trump hanno parlato a lungo, senza indossare maschere, tuonando contro la frode elettorale di cui sarebbe vittima il presidente. Andrew Giuliani, che è anche assistente speciale del presidente Donald Trump, ha dichiarato di essere risultato positivo al coronavirus in un tweet. "Sto riscontrando sintomi lievi e sto seguendo tutti i protocolli appropriati, incluso essere in quarantena e condurre il tracciamento dei contatti", ha detto Andrew Giuliani rivelando la sua positività al Covid-19. Un funzionario della campagna repubblicana ha dichiarato che Giuliani indossava la mascherina durante la conferenza.