Usa, premiato l'adolescente che ha filmato la morte di George Floyd

AAA/Mal
·1 minuto per la lettura

New York, 27 ott. (askanews) - Darnella Frazier, l'adolescente che ha filmato la morte di George Floyd, l'afroamericano soffocato dal ginocchio di un poliziotto bianco a Minneapolis, riceverà un premio per il suo coraggio dall'associazione per i diritti umani PEN America. Darnella, 17 anni al momento della morte di Floyd, aveva filmato con il suo cellulare l'ex ufficiale di polizia, Derek Chauvin, inginocchiato sul collo di Floyd per diversi minuti. Il video mostra Floyd a terra dietro un'auto della polizia, mentre supplicava Chauvin di rilasciarlo perché non può respirare. Floyd dopo pochi minuti ha perso conoscenza ed è stato dichiarato morto in un vicino ospedale. In seguito all'incidente, il filmato è diventato virale, scatenando un'ondata di proteste in tutti gli Stati uniti. "Con nient'altro che un telefono cellulare e puro coraggio, Darnella ha cambiato il corso della storia in questo paese, innescando un movimento audace che chiedeva la fine del razzismo e della violenza sistemici anti-neri per mano della polizia", ha detto Suzanne Nossel, CEO di PEN America.