Usa, i principali fornitori di acciaio e alluminio

red

Roma, 8 mar. (askanews) - Gli Stati Uniti hanno annunciato dazi del 25% sulle importazioni di acciaio e del 10% su quelle dell'alluminio, esentando Canada e Messico. Nel 2017 le importazioni americane complessive di acciaio sono state pari a 33,46 miliardi di dollari, contro i 24,28 miliardi di dollari del 2016, in crescita del 37,8%; quelle di alluminio sono state pari a 17,31 miliardi contro 13,14 miliardi, in crescita del 31,7%.

Ecco i primi 10 paesi fornitori in termini di importazioni totali e di valore, secondo i dati 2017 del Dipartimento del commercio degli Stati Uniti.

FORNITORI DI ACCIAIO: Canada: 15,6%, per 5,2 miliardi di dollari; Brasile: 9,1%, per 3 miliardi; Corea del Sud: 8,3%, per 2,8 miliardi; Russia: 8%, per 2,7 miliardi; Messico: 7,1%, per 2,4 miliardi; Giappone: 4,8%, per 1,6 miliardi; Germania: 4,6%, per 1,5 miliardi; Turchia: 3,7%, per 1,2 miliardi; Taiwan: 3,7%, per 1,2 miliardi; Sudafrica: 2,9%, per 982 milioni. La Cina, nel mirino dell'amministrazione Trump, è all'11esimo posto con il 2,7%, per 900,5 milioni.

FORNITORI DI ALLUMINIO: Canada: 40%, per 7 miliardi di dollari; Cina: 9,7%, per 1,7 miliardi; Russia: 9,1%, per 1,6 miliardi; Emirati Arabi Uniti: 8%, per 1,4 miliardi; Bahrein: 3,5%, per 602 milioni; Argentina: 3,2%, per 547 milioni; Germania 2,3%, per 392 milioni; India: 2,1%, per 371 milioni; Australia: 2,1%, per 362 milioni; Sudafrica; 2%, per 340 milioni milioni.

(fonte Afp)