Usa:processo Trump, Pelosi-Schumer contro il calendario compresso

A24/Pca

New York , 21 gen. (askanews) - La speaker della Camera statunitense, la democratica Nancy Pelosi, ha criticato aspramente la decisione del leader della maggioranza in Senato, il repubblicano Mitch McConnell, di comprimere i tempi a disposizione di accusa e difesa, che avranno 24 ore ciascuno in due giorni, nel processo contro il presidente Donald Trump. È un programma "compresso in maniera assurda", il cui obiettivo è "nascondere la verità al Senato e agli americani, perché sa che le malefatte commesse dal presidente sono indifendibili e richiedono la rimozione".

Anche il leader democratico in Senato, Chuck Schumer, ha attaccato McConnell, parlando di "farsa", di "un processo con meno prove possibili e fatto in piena notte. Se la loro difesa è così forte, perché sono spaventati di presentarla di giorno? Perché vogliono fare le cose alle due del mattino?".