Usa, procuratore New York: Cuomo ha molestato sessualmente più donne

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 3 ago. (askanews) - Il procuratore generale di New York, Letitia James, ha annunciato oggi l'esito di un'indagine indipendente sul governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo. Secondo gli indizi emersi e raccolti in oltre 150 pagine di rapporto, Cuomo avrebbe "molestato sessualmente dipendenti statali ancora assunte ed ex dipendenti con contatti sgraditi e non consensuali, facendo numerosi commenti offensivi di natura suggestiva e sessuale che hanno creato un ambiente di lavoro ostile per le donne".

"Gli investigatori hanno corroborato e corroborato in modo indipendente questi fatti, attraverso interviste e prove, comprese note e comunicazioni. Queste prove saranno rese disponibili al pubblico insieme al rapporto", ha detto James in una conferenza stampa, aggiungendo che "il governatore e il suo team senior hanno intrapreso azioni per vendicarsi di almeno una ex dipendente per essersi fatta avanti con la sua storia, la sua verità".

Gli investigatori hanno intervistato 179 persone e esaminato più di 74.000 documenti, e-mail, testi e immagini, secondo un comunicato stampa. Anche il governatore di New York era tra le persone ascoltate. Cuomo non ha ancora rilasciato un commento pubblico, ma fino ad oggi ha negato ogni illecito e ogni violazione delle norme statali e federali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli