Usa, procuratori federali caso Roger Stone si dimettono

Luc

Roma, 12 feb. (askanews) - I quattro procuratori federali del caso Roger Stone, l'ex consigliere della campagna elettorale di Donald Trump coinvolto nel Russiagate, si sono dimessi. E' accaduto, riporta la Cnn, dopo che i massimi funzionari del Dipartimento di Giustizia hanno definito la pena dai 7 ai 9 anni chiesta dagli stessi procuratori per Stone "eccessiva e sproporzionata".

"La sbalorditiva decisione di ridurre la pena chiesta dai procuratori è arrivata qualche ora dopo che il presidente Usa Trump l'aveva pubblicamente criticata, sollevando immediatamente interrogativi sull'indipendenza del Dipartimento di Giustizia dalla pressione politica", scrive la Cnn.