Usa, produttori auto chiedono a Biden accordo per ridurre consumo carburante

·1 minuto per la lettura
I loghi di Volkswagen e Toyota Motor Corp presso una concessionaria

WASHINGTON (Reuters) - Un'associazione che rappresenta alcune grandi case automobilistiche vuole discutere con l'amministrazione Usa Biden sui nuovi standard per ridurre il consumo di carburante, superiori a quelli dell'era Trump ma inferiori a quelli fissati dalla precedente presidenza democratica.

L'amministrazione Trump a marzo aveva rivisto gli standard statunitensi Corporate Average Fuel Economy chiedendo un aumento annuale dell'efficienza dell'1,5% fino al 2026, ben al di sotto degli aumenti annuali del 5% richiesti dall'amministrazione Obama.

Il gruppo di produttori, che rappresenta General Motors, Toyota Motor, Volkswagen AG, Honda Motor e altri, ha detto che un nuovo accordo "dovrebbe raggiungere miglioramenti sulle emissioni di gas serra all'incirca a metà strada tra gli standard attuali e quelli dell'ex amministrazione Obama e bilanciare progresso ecosostenibile, sicurezza, convenienza, innovazione e posti di lavoro".