Usa, proteste dopo l'uccisione di un'adolescente afroamericana

Proseguono le proteste a Columbus, in Ohio, dopo l'uccisione della 15enne afroamericana Makiyah Bryant, avvenuta nel giorno in cui è stato emesso il verdetto riguardante il processo sulla morte di Floyd. La giovane è stata raggiunta da diversi colpi di pistola dagli agenti che erano intervenuti sul posto per un tentativo di accoltellamento.