## Usa, quarto dibattito Dem: insidie per Biden, Warren... -2-

A24/Pca

New York, 14 ott. (askanews) - L'ex vicepresidente ha cercato di usare gli attacchi del presidente a proprio vantaggio; per ora, è difficile capire se la questione potrà essere davvero sfruttata a suo favore, dimostrando che gli attacchi sono il frutto del timore di Trump che Biden possa batterlo. Le attività del figlio e la questione etica saranno probabilmente affrontate durante il dibattito; Hunter, ieri, ha reso noto che non farà parte di alcun board di società straniere e non continuerà a lavorare per loro, qualora il padre dovesse vincere le presidenziali. Poi, Joe Biden ha presentato la sua 'agenda etica', che ha l'obiettivo di ridurre l'influenza di soldi e lobbisti in politica; domande e dubbi, però, saranno probabilmente sollevati riguardo, per esempio, al viaggio in Cina di Hunter insieme al padre, in quel momento in visita come vicepresidente, finito nel mirino di Trump.

Il dibattito vedrà anche il ritorno sulla scena di Bernie Sanders, dopo l'infarto sofferto durante un comizio a Las Vegas, lo scorso primo ottobre, e l'operazione subita per l'applicazione di due stent. Sanders, 78 anni, è il candidato più anziano tra i 19 in corsa per la nomination e la sua recente ospedalizzazione ha sollevato nuovamente dubbi sulla sua capacità di servire come presidente. Sanders, intanto, ha detto di essere pronto a far ripartire la sua campagna elettorale, che proseguirà a pieno regime. La raccolta fondi, comunque, dimostra che molta gente crede ancora in Sanders: nel terzo trimestre, il senatore ha raccolto 25,3 milioni di dollari, più di qualsiasi rivale; nelle ultime settimane, ha però perso terreno nei sondaggi rispetto a Warren, che attinge dallo stesso bacino elettorale, quello 'di sinistra'. Giorni fa, Sanders ha voluto comunque rimarcare le differenze con la senatrice: "Lei è capitalista, io no". (segue)