Usa raddoppiano taglia sulla testa del capo dell'Isis

Mos

Roma, 24 giu. (askanews) - Gli Stati uniti hanno annunciato oggi aver raddoppiato la taglia sulla testa del capo del gruppo jihadista Isis, Amir Mohamad Said Abdel Rahman al Maula, portandola a 10 milioni di dollari. Lo riferisce l'agenzia di stampa France Presse.

Al Mawla succeduto al fondatore dell'Isis Abu Bakr al Baghdadi, ucciso a vfine ottobre in un raid americano in Siria. Da marzo l'uomo sulla lista nera Usa dei "terroristi internazionali".

L'Isis, dopo la morte di al Baghdadi, aveva posto alla sua testa col titolo di "Califfo dei musulmani" Abu Ibrahim al Hashemi al Quraishi, ma questo nome era sconosciuto ai servizi ameircani. In seguito, diversi servizi di sicurezza occidentali l'hanno identificato come al Mawla, uno dei fondatori del gruppo e dei principali ideologi.