Usa, rapporti con il gatto sotto la doccia: uomo arrestato per abusi

michael navage

Un 40enne dell’Arizona ha fatto sesso nella doccia con il suo gatto ma è rimasto incastrato. Michael Navage è stato così scoperto dalla Polizia che è intervenuta nel suo appartamento dopo aver ricevuto diverse segnalazioni da parte dei vicini di casa. Sembra che dalla sua abitazione provenissero rumori molesti e lamenti di animale.

Intervenuta la Polizia

Sembra che i vicini, udendo i lamenti dell’animale abbiano avvertito subito la Polizia. La vicenda è stata riportata dal Daily Mail, a cui i vicini di casa hanno riferito che il gatto miagolava in maniera incessante. Gli agenti sono entrati nell’appartamento e hanno trovato il 40enne sotto la doccia che faceva sesso con il suo gatto, ma era rimasto incastrato. L’animale si lamentava, non riusciva a liberarsi ed era agonizzante. Gli agenti hanno subito chiamato un veterinario per poi arrestare l’uomo.

Salvo il gatto

Il veterinario ha liberato il povero animale e lo ha poi visitato e medicato. Gli è stata diagnosticata una lacerazione dell’ano, causata dagli abusi a cui è stato sottoposto. Il gatto, fortunatamente, è stato liberato in tempo, e se la caverà con qualche medicazione. Michael Navage è stato arrestato per abusi su animali e ha provato a giustificare l’episodio. Stando alla sua versione, avrebbe semplicemente provato ad asciugare il gatto con un telo, negando ogni tipo di violenza sull’animale. I test clinici sul gatto hanno però mostrato, oltre alle lesioni più recenti, anche pregresse fratture costali e lesioni compatibili con abusi sessuali.