Usa: redditi personali a marzo +21,1%, le spese personali +4,2%

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 30 apr. (askanews) - A marzo i redditi personali negli Stati Uniti sono aumentati ben al di sopra delle attese degli analisti e anche le spese per i consumi sono cresciute in misura leggermente superiore alle previsioni. Secondo il Dipartimento del commercio, i redditi personali hanno segnato un balzo del 21,1% dopo il calo del 7,1% a febbraio. Le attese degli analisti erano per una crescita del 20%, grazie soprattutto agli assegni di sostegno e alla ripresa del lavoro.

Le spese per i consumi sono cresciute del 4,2%, mentre gli analisti attendevano un rialzo del 4%. I dati di gennaio sono stati rivisti per i redditi da -7,1% a -7%, mentre per i consumi si è avuta la conferma del -1%.

L'inflazione a marzo, secondo l'indicatore preferito dalla Federal Reserve per calcolarla (Pce, personal consumption expenditures price index), ha segnato un +0,4% rispetto al mese prima, mentre su base annuale i prezzi sono aumentati dell'1,8% in linea con le stime degli analisti.