Usa restano al bivio. No prove sugli Ufo alieni, ma neanche che non lo siano

·Contributor
·1 minuto per la lettura
Ufo (Photo: Gedi Visual)
Ufo (Photo: Gedi Visual)

Non si può dimostrare che siano velivoli alieni, ma non lo si può escludere. Non riscrive la storia l’attesissimo rapporto del Pentagono sugli Ufo, secondo le anticipazioni del New York Times. Dalle testimonianze, riportate nel corso degli ultimi vent’anni dalla Marina e analizzate nel tanto discusso rapporto, non sono emerse prove sufficienti per giustificare una presenza aliena sulla Terra ma, spiegano addetti ai lavori rimasti volutamente anonimi, è anche vero che non si è ancora in grado di spiegare i movimenti anomali di questi fenomeni aerei. Il documento definitivo dell’intelligence statunitense non è stato ancora pubblicato – la versione definitiva non classificata è attesa entro il 25 giugno – ma ciò che è trapelato dagli addetti ai lavori è già un qualcosa di significativo.

Se l’obiettivo era quello di fornire una visione più chiara di quello che c’è al di fuori del nostro mondo, e che ogni tanto potrebbe farci visita, la missione può dirsi fallita. Ma i dubbi sull’accelerazione, così come sui cambi di direzione e sulla capacità di immergersi di questi oggetti volanti lasciano perplessi e senza una risposta. Mai come in questo caso, l’incertezza porta a non escludere né la veridicità delle oltre 120 casi di avvistamento degli Ufo, né tantomeno la loro assurdità. Le indiscrezioni sono state riportate dal New York Times, che scrive come il rapporto finale includerà anche un allegato classificato che non conterrà, però, alcuna prova aggiuntiva da cambiare i risultati dello studio. Certo è che con la pubblicazione si potrebbe (forse) porre fine a un filone speculativo diffusosi nel corso dei decenni tra la popolazione americana riguardo i segreti che Washington teneva nascosti in merito agli alieni.

Il rapporto è il risultato...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli