Usa, richieste sussidi in calo, prezzi al consumo salgono oltre attese

·2 minuto per la lettura
Il logo del Dipartimento del Lavoro a Washington, D.C.

WASHINGTON (Reuters) - Il numero di cittadini statunitensi che hanno presentato nuove richieste per il sussidio di disoccupazione è sceso la scorsa settimana ai livelli più bassi in quasi 15 mesi, mentre i prezzi al consumo sono ulteriormente aumentati a maggio, con la domanda interna alimentata dalla ripresa post-pandemia.

Il dipartimento del Lavoro ha reso noto che le nuove richieste per i sussidi di disoccupazione hanno raggiunto un totale destagionalizzato di 376.000 per la settimana conclusasi il 5 giugno, contro i 385.000 della settimana precedente. L'indicatore è ai minimi da marzo 2020, quando la prima ondata di casi di coronavirus travolse gli Stati Uniti, portando alla chiusura delle attività non essenziali.

Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto un totale di 370.000 richieste per la scorsa settimana.

Altri dati pubblicati oggi dal dipartimento del Lavoro mostrano che l'indice dei prezzi al consumo è aumentato dello 0,6% lo scorso mese, dopo un progresso di 0,8% ad aprile, che era stato il rialzo più consistente da giugno 2009.

Sui 12 mesi fino a maggio, l'inflazione ha registrato un'accelerazione al 5%, l'incremento su base annua più consistente da agosto 2008, dopo il +4,2% visto ad aprile. I cosiddetti effetti base legati alle deboli letture della scorsa primavera dovrebbero diminuire a giugno.

Gli economisti avevano previsto per maggio una crescita dello 0,4% su base mensile e del 4,7%% su base annua. L'inflazione potrebbe ricevere ulteriore spinta da un aumento delle retribuzioni da parte degli imprenditori che cercano di accaparrarsi una forza lavoro che rimane scarsa, malgrado l'occupazione totale sia ancora 7,6 milioni di posti di lavoro sotto il picco di febbraio 2020. Ci sono 9,3 milioni di posizioni lavorative aperte, una cifra record.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli