Usa, rilasciati 300 migranti arrestati ieri nel Mississippi

Mgi/Sim

Roma, 8 ago. (askanews) - Oltre 300 migranti dei circa 700 arrestati ieri dalle autorità del Mississippi sono stati rilasciati: è quanto riferisce il sito della Cnn, citando fonti del governo federale statunitense.

L'operazione aveva visto coinvolti più di 600 agenti che hanno perquisito i locali di diverse aziende alimentari e hanno arrestato gli immigrati ritenuti privi di documenti validi. Il procuratore distrettuale del Mississippi, Mike Hurst, l'ha definita "la più grande operazione delle forze dell'ordine per l'immigrazione in un solo Stato nella storia della nostra nazione".