Usa riprendono esecuzioni condanne a morte federali dopo 16 anni

A24/Pca

New York, 25 lug. (askanews) - Il segretario alla Giustizia statunitense, William Barr, ha deciso di far riprendere le esecuzioni delle condanne a morte decise a livello federale, ferme da 16 anni. Lo ha annunciato il dipartimento di Giustizia.

Il ministro ha poi ordinato al Federal Bureau of Prisons di programmare l'esecuzione delle condanne a morte, per omicidio, di cinque detenuti. "Lo dobbiamo alle vittime e alle loro famiglie" ha comunicato Barr, in una nota. Le condanne a morte saranno eseguite nel carcere di Terre Haute, in Indiana, probabilmente tra la fine del 2019 e l'inizio del 2020.