Usa-Russia, su clima “lavorare insieme” in vista Glasgow e G20

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 lug. (askanews) - Usa e Russia "lavoreranno insieme e con altri per promuovere attivamente una COP 26 di successo a Glasgow, in Gran Bretagna, e un G20 che contribuisca a tale successo". Così si legge in una dichiarazione congiunta sulla sfida del clima, tra John Kerry, inviato speciale del presidente degli Stati Uniti per il clima, in questi giorni in Russia, e Ruslan Edelgeriyev, rappresentante speciale del presidente russo per le questioni climatiche e consigliere del presidente della Russia.

Kerry e Edelgeriyev "riconoscono la necessità di affrontare la crescente sfida climatica con serietà e urgenza. Sono impegnati nella solida attuazione dell'accordo di Parigi e dei suoi obiettivi sulla temperatura, anche attraverso sforzi significativi in questo decennio e la ricerca globale di emissioni zero, riconoscendo l'importanza di migliorare l'eliminazione del carbonio con foreste e altri ecosistemi".

Inoltre, i due inviati collaboreranno su questioni legate al clima nell'Artico e a livello bilaterale su una serie di questioni legate al clima. "Gli argomenti includeranno, tra gli altri, il monitoraggio satellitare delle emissioni e degli assorbimenti di gas serra; foreste e agricoltura; clima e Artico, compreso il black carbon; ridurre le emissioni di gas diversi dalla CO2, compreso il metano; contributi rafforzati determinati a livello nazionale e strategie a lungo termine nell'ambito dell'accordo di Parigi; efficienza energetica; finanza climatica; soluzioni basate sulla natura; e l'attuazione di progetti comuni sul clima". Così una nota diffusa dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d'America.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli