Usa, a San Francisco aumentano le startup di scooter elettrici

A24/Pau

Now York, 13 giu. (askanews) - A San Francisco aumenta il numero di startup che producono scooter elettrici. La startup Bird sta cercando di arrivare a una valutazione di 2 miliardi di dollari dopo aver raccolto 150 milioni di dollari in nuovi finanziamenti. Dietro a questa nuova tendenza potrebbe arrivare il denaro (e magari anche l'interesse a un acquisto) da parte di colossi come Uber e Lyft, che stanno cercando di diversificare il loro business.

Nei prossimi anni lo sharing libero di scooter elettrici potrebbe aumentare moltissimo a San Francisco: per ora la città ha prima provato a metterli al bando, poi ha stabilito un tetto massimo (1.250 permessi), nei prossimi mesi dovrebbe aumentare il numero. Inoltre la città ha un problema di traffico e di parcheggi per le auto (che sono insufficienti). Per questo gli scooter elettrici aumenteranno sempre di più. I 150 milioni di dollari a Bird sono arrivati da Sequoia Capital. Una settimana dopo, l'hedge fund GV ha investito 250 milioni di dollari in Lime, rivale di Bird.