Usa sfrutta dati smartphone per rintracciare immigrati irregolari

A24/Pca

New York, 7 feb. (askanews) - L'amministrazione Trump avrebbe acquistato l'accesso a un database commerciale che mappa il movimento di milioni di telefoni cellulari in America, usandolo per rintracciare gli immigrati irregolari. Lo rivela in esclusiva il Wall Street Journal.

I dati sono raccolti dalle normali app usate sugli smartphone, compresi quelle per giochi, previsioni meteo e acquisti online, alle quali gli utenti hanno dato il permesso di registrare il luogo in cui si trovano. Secondo le fonti e i documenti ottenuti dal Wall Street Journal, questi dati sono stati usati dal dipartimento per la Sicurezza nazionale per trovare gli immigrati irregolari. Lo U.S. Immigration and Customs Enforcement, l'agenzia dello stesso dipartimento che si occupa di immigrazione e controllo dei confini, avrebbe arrestato delle persone grazie ai dati ottenuti.