Usa, si dimette capo della polizia di Capitol Hill

webinfo@adnkronos.com

Il capo della Capitol Police, Steven Sund, si dimetterà dal suo incarico, dopo l'ondata di critiche per la gestione della sicurezza durante l'irruzione dei manifestanti pro Trump all'interno del Congresso. Secondo diversi media Usa, le dimissioni di Sund avranno effetto dal 16 gennaio. In precedenza, la speaker della Camera Nancy Pelosi aveva chiesto esplicitamente le dimissioni di Sund, che aveva però difeso l'operato dei suoi agenti, definendoli "eroici".