Usa:si dimette il deputato Collins, fu il primo a sostenere Trump

A24/Pca

New York, 1 ott. (askanews) - Il deputato repubblicano Chris Collins si è dimesso. Il politico statunitense, oggi, è atteso in tribunale, dove si dichiarerà colpevole di insider trading. Nell'agosto del 2018, era stato arrestato dall'Fbi per aver sfruttato informazioni privilegiate sull'azienda farmaceutica australiana Innate Immunotherapeutics a vantaggio del figlio Cameron, che possedeva migliaia di azioni della società.

Collins, 69 anni, che rappresentava il 27esimo distretto dello Stato di New York, è un grande sostenitore del presidente Donald Trump e fu il primo membro del Congresso statunitense a dargli l''endorsement' durante le primarie repubblicane del 2016.