Usa, sopravvive dopo 4 giorni nel deserto senza cibo e con gamba rotta

Salt Lake City (Utah, Usa), 30 apr. (LaPresse/AP) - E' rimasta per quattro giorni senza cibo e con una gamba rotta nel deserto dello Utah. Victoria Grover, escursionista esperta di 59 anni, era precipitata martedì scorso da una roccia rompendosi la gamba e restando bloccata senza possibilità di muoversi. Nonostante la fame e il dolore, ha detto che le sfide più difficili sono state il terribile freddo e l'incredibile noia. I soccorritori l'hanno rintracciata sabato rintanata vicino a un torrente. Al momento si trova in un ospedale nel sud dello Utah. "La fame - ha raccontato - è qualcosa che arriva a ondate. Ti viene fame e voglia di mangiare di tutto ma poi va via... La cosa peggiore è il freddo. La temperatura saliva soltanto per qualche ora nel pomeriggio". È riuscita a sopravvivere dormendo per qualche ora di giorno e restando vigile la notte al freddo, pregando e ripetendo poesie per far passare il tempo. "L'ultima notte - ha ricordato Victoria - ho smesso di tremare e questo è uno dei primi segni di ipotermia. L'ultima notte è stata la peggiore".

Ricerca

Le notizie del giorno