Usa, sparatoria in un campus universitario in Alabama: due morti

sparatoria alabama

Negli Stati Uniti, in Alabama, nella prima serata tra giovedì 15 agosto e venerdì 16 è avvenuta una sparatoria. I colpi sono partiti dal campus di Alabama State University, come ha riferito Jarrett Williams, sergente della polizia di Montgomery. Nella sparatoria, avvenuta intorno alle 19.15 ora locale (2:15 in Italia), sono rimaste ferite tre persone, mentre i morti accertati per il momento sono due. Una persona, infatti, ha perso la vita sul colpo, mentre la seconda vittima è deceduta nel trasferimento all’ospedale. Due dei feriti, infine, sono ricoverati nelle strutture ospedaliere e sono in pericolo di vita. La terza vittima è risultata meno grave.

Sparatoria in Alabama, la situazione

Il rettore universitario di Montgomery, in Alabama, Quinton T. Ross, ha riferito che “la sparatoria è avvenuta all’esterno del campus universitario”. Secondo le prime informazioni (riportate anche dall’emittente WSFA12 News), inoltre, gli spari avrebbero colpito il campus intorno alle 19:15 ora locale di giovedì 15 agosto. In Italia, invece erano passate le 2 del mattino di venerdì 16 agosto. Infine, prosegue il rettore, “gli addetti della facoltà stanno collaborando con il dipartimento della polizia di Montgomery per determinare i dettagli del caso“. Non sono ancora chiare le dinamiche dell’accaduto, né tanto meno il movente, ma sono in corso le opportune indagini. Il rettore, però, ha fatto sentire la vicinanza alle famiglie delle vittime. “Le nostre preghiere sono con le famiglie e gli amici delle vittime di questa sparatoria” ha riferito. Non sono state diffuse notizie di eventuali arresti. Seguiranno aggiornamenti.