Usa, spray al peperoncino e manette per una bambina di nove anni

Tanta indignazione di fronte alle immagini arrivate dagli Stati Uniti. Due agenti della polizia di Rochester hanno ammanettato una bambina di nove anni in chiaro stato di difficoltà. La chiamata parlava di una ragazzina che stava minacciando di uccidersi e di uccidere la madre. "Voglio mio papà" urla la bambina ammanettata nella volante poco prima che i due poliziotti le spruzzino addosso lo spray al peperoncino. Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Rochester che ha comunicato la sospensione degli agenti coinvolti.