Usa: strage in Tennessee, prosegue la ricerca dell'assassino

A24/Pca

New York, 23 apr. (askanews) - Continua la ricerca in Tennessee, negli Stati Uniti, dell'uomo che ieri ha ucciso quattro persone (e ne ha ferite altrettante) in un ristorante della catena Waffle House e nel parcheggio adiacente alla periferia di Nashville, aprendo il fuoco sui presenti con un fucile d'assalto AR-15. Il responsabile, entrato mezzo nudo nel locale, si chiama Travis Reinking, 29enne di Morton, in Illinois.

L'uomo, secondo quanto riportato dalla stampa, era stato arrestato lo scorso luglio dal Secret Service, l'agenzia che si occupa della sicurezza del presidente degli Stati Uniti, per essere entrato in un'area proibita nei pressi della Casa Bianca, a Washington, ed essersi rifiutato di andarsene, dicendo di voler incontrare Donald Trump; all'epoca, Reinking non era armato. La polizia statale dell'Illinois, su richiesta dell'Fbi, aveva revocato il suo porto d'armi e sequestrato quattro armi da lui possedute.