Usa sveleranno identità saudita coinvolto in attacchi 11 settembre

Coa

Roma, 13 set. (askanews) - Il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha annunciato che rivelerà l'identità di un funzionario saudita, legato al governo di Riad, che avrebbe svolto un ruolo organizzativo di primo piano in vista degli attentati dell'11 settembre 2001 contro le Torri Gemelle a New York e il Pentagono a Washington. Il dipartimento, secondo quanto si legge sulla Bbc, condividerà l'informazione con gli avvocati che rappresentano le famiglie delle vittime. Al contempo, non è chiaro se l'identità della persona in questione diventerà pubblica.

Quindici dei 19 dirottatori di al Qaida che fecero schiantare due aerei contro le Torri Gemelle erano sauditi. Nel 2004, la Commissione per l'11 settembre istituita dal Congresso non riuscì però a trovare prove evidenti del fatto che il governo saudita fosse in qualche modo coinvolto nell'attacco attraverso il finanziamento di al Qaida.(Segue)