Usa tagliano accrediti giornalisti cinesi, Pechino protesta -2-

Mos

Roma, 3 mar. (askanews) - La decisione, annunciata dal segretario di Stato Mike Pompeo, segue quella di Pechino di espellere tre giornalisti del Wall Street Journal, in seguito a un articolo del quotidiano che descriveva la Cina come il "malato d'Asia".

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhal Lijian ha espresso in una conferenza stampa "la ferma opposizione e condanna" per l'annuncio americano. (Segue)