Usa tagliano quote rifugiati 2020, Amnesty: si alimenta odio

Dmo/Red

Roma, 28 set. (askanews) - Il presidente degli Usa Donald Trump ha fissato a 18.000 il numero di rifugiati che saranno ammessi nel 2020 emanando anche un ordine esecutivo che consente alle amministrazioni locali e statali di non accogliere nei loro territori di rifugiati già ammessi negli Usa mediante programmi federali.

"Abbassare ancora una volta il numero di rifugiati che gli Usa accetteranno il prossimo anno non fa che riflettere il tentativo dell'amministrazione Trump di alimentare odio, divisione e pregiudizi in un paese che una volta considerava come propri valori la dignità, l'eguaglianza e l'equità", ha dichiarato Ryan Mace, di Amnesty International USA.(Segue)