Usa, testimone: capo di gabinetto Trump coordinò piano... -2-

A24/Pca

New York, 8 nov. (askanews) - Oltre alla trascrizione della deposizione di Vindman, è stata resa pubblica anche quella di Fiona Hill, ex funzionaria del consiglio di sicurezza nazionale, da cui emerge la sua preoccupazione per la pressione esercitata dall'amministrazione sull'Ucraina.

Proprio Mulvaney era atteso oggi davanti alle commissioni della Camera che avevano emesso, nei suoi confronti, un mandato di comparizione, ma non si è presentato, come era ampiamente atteso. La Casa Bianca, appellandosi al privilegio esecutivo che garantirebbe la riservatezza delle conversazioni tra Trump e il suo staff, ha ordinato a Mulvaney e ad altri funzionari di non rispettare il mandato di comparizione. La battaglia tra Casa Bianca e Congresso sul rispetto del mandato di comparizione è finita in tribunale.

Parlando con i giornalisti, prima di lasciare la Casa Bianca per raggiungere la Georgia, Trump ha detto che l'agente dell'intelligence che ha denunciato la telefonata con Zelensky "è una disgrazia per il nostro Paese", aggiungendo che i democratici non dovrebbero tenere delle udienze pubbliche, come invece hanno deciso di fare a partite dalla prossima settimana.