Usa, trattative con talebani "franche e professionali" - dipartimento Stato Usa

·2 minuto per la lettura
Delegazione dei talebani in un aereo in una località non identificata

WASHINGTON (Reuters) - Gli Stati Uniti hanno detto ieri che il primo faccia a faccia tra i funzionari Usa e quelli talebani da quando il gruppo islamista ha ripreso il controllo dell'Afghanistan è stato "franco e professionale" e che la delegazione Usa ha ripetuto che i talebani saranno giudicati per le loro azioni e non per le loro parole.

Il portavoce del dipartimento di Stato Ned Price ha detto che, durante i colloqui di Doha questo weekend, la delegazione Usa si è concentrata su questioni come i timori relativi a sicurezza e terrorismo, l'uscita sicura dal paese per i cittadini Usa, altri stranieri e per gli afghani, oltre che sui diritti umani, tra cui la significativa partecipazione delle donne e delle ragazze a tutti gli aspetti della società afghana.

Price ha spiegato che le due delegazioni hanno anche discusso "la possibilità di una robusta assistenza umanitaria da parte degli Stati Uniti, direttamente alla popolazione afghana".

"Le discussioni sono state franche e professionali, con la delegazione Usa che ha ripetuto che i talebani saranno giudicati per le loro azioni e non solo per le loro parole", ha affermato Price in un comunicato.

Il comunicato non specifica se si siano raggiunti accordi.

Il ministero degli Esteri di Kabul ha detto che i colloqui, durati due giorni, sono andati bene. Ha accolto con favore l'offerta di assistenza umanitaria degli Usa, aggiungendo che le autorità locali faciliteranno la consegna e coopereranno con i gruppi di aiuto, ma ha sottolineato che tale assistenza "non dovrà essere legata a istanze politiche".

"Durante l'incontro si sono tenute discussioni dettagliate su tutte le questioni rilevanti. Bisognerà inoltre fare degli sforzi per migliorare lo stato delle relazioni bilaterali ", ha detto il ministero in un comunicato, aggiungendo che ci saranno altri incontri del genere in futuro, se necessario.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli