Usa, troppo anziano per essere minaccia: scarcerato uccide di nuovo

Dmo

Roma, 19 lug. (askanews) - Un uomo, condannato a 25 anni di carcere per aver ucciso la moglie negli Stati Uniti, scarcerato a 77 anni perché "troppo anziano per rappresentare una minaccia", è tornato a uccidere nella stessa maniera: Albert Flick ha assassinato Kimberly Dobbie, mamma senzatetto, nel 2018. E' questa la sentenza della giuria, che ha deciso sul caso in appena un'ora, scrive il Sun.

Dobbie, 48 anni, è stata pugnalata 11 volte mentre i suoi due gemelli guardavano. Il crimine è simile a quello commesso da Flick nel 1979 quando uccise con 14 fendenti la moglie Sandra Flick davanti alla loro figlia. (Segue)