Usa, Trump annuncia nuove sanzioni contro Iran e accusa Obama

A24/Pca

New York, 8 gen. (askanews) - "Nuove sanzioni saranno immediatamente imposte contro l'Iran e resteranno in vigore finché non cambierà il suo comportamento [...] I missili lanciati la scorsa notte contro di noi e i nostri alleati sono stati pagati con i fondi resi disponibili dall'ultima amministrazione". Lo ha detto il presidente statunitense, Donald Trump, parlando dalla Casa Bianca dopo gli attacchi missilistici iraniani contro due basi statunitensi in Iraq, compiuti come rappresaglia per l'assassinio del generale iraniano Qassem Soleimani, avvenuto a Baghdad il 3 gennaio. Chiaro il riferimento al precedente presidente, Barack Obama.

"Sembra che l'Iran stia allentando la tensione, che è una buona cosa per tutte le parti in causa" ha aggiunto Trump.