Usa, Trump firma per imporre dazi su acciaio (25%) e alluminio (10%)

Donald Trump al Latino Coalition Legislative Summit

Il presidente Usa, Donald Trump, ha firmato per imporre dazi sull'acciaio (25%) e l'alluminio (10%). Al momento, saranno esentati Canada e Messico. 

"Volete produrre? Venite a produrre qui, e approfitterete dei grandi tagli di tasse che abbiamo fatto", ha detto Trump. "Ciò che vogliamo è che si 'compri americano', buy America". Imporre dazi su alluminio e acciaio "è una necessità, e vediamo già i benefici di questa scelta: dopo l'annuncio di questa decisione, in Illinois è stata riaperta una fabbrica, e stanno richiamando gli operai a lavorare". E ha aggiunto: "E' successo con i pannelli solari e le lavatrici, e ora andrà avanti".

Intanto undici Paesi hanno siglato una versione 'dimagrita' dell'accordo di partenariato Trans-Pacific Partnership (Tpp), abbassando i dazi. I ministri degli Esteri di Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malesia, Messico, Nuova Zelanda, Perù, Singapore e Vietnam hanno formalmente istituito la Comprehensive and Progressive Agreement for Trans-Pacific Partnership (Cptpp), un accordo che riguarda un mercato di mezzo miliardo di persone e che vale il 13,5% dell'economia globale.