Usa, Trump firmerà risoluzione contro suprematisti bianchi

A24/Spa

New York, 13 set. (askanews) - La Casa Bianca ha fatto sapere che Donald Trump firmerà la risoluzione approvata all'unanimità al Congresso e che condanna neonazisti, il KKK e altri suprematisti bianchi. Il provvedimento spinge il presidente americano e il suo governo a "usare tutte le risorse disponibili per far fronte alle le minacce poste da questi gruppi", sulla scia delle violenze motivate da razzismo esplose il 12 agosto scorso a Charlottesville (Virginia).

"E' impaziente" di firmare la norma, ha detto di Trump la portavoce Sarah Huckabee Sanders durante il briefing con la stampa.

La risoluzione esprime "sostegno alla comunità di Charlottesville, rigettando suprematisti e nazionalisti bianchi, il Ku Klux Klan, i neonazisti e altri gruppi d'odio". Con essa il Congresso chiede all'amministrazione in carica di migliorare la raccolta dati sui crimini d'odio e di parlare apertamente contro gruppi che stanno registrando una popolarità crescente. Approvata ieri dalla Camera Usa e il giorno precedente dal Senato, la risoluzione è destinata ad arrivare sulla scrivania del presidente Usa per la firma.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità