Trump: "Alcuni migranti sono animali". Pioggia di critiche

Donald Trump riceve Shavkat Mirziyoyev alla Casa Bianca

È bufera su Donald Trump dopo che, nel corso di una discussione sul muro al confine e sull'immigrazione, ha detto che alcuni migranti sono come "animali". "Ci sono persone che vengono nel Paese o provano a entrare", ha detto Trump in un incontro con i repubblicani della California alla Casa Bianca. Poi ha aggiutno: "Non credereste quanto sono cattivi, queste non sono persone, questi sono animali, e li stiamo portando fuori dal Paese". Dura la reazione dei democratici a queste parole. "Gli immigrati sono esseri umani. Non animali, non criminali, non spacciatori, non stupratori. Sono esseri umani", ha dichiarato il deputato democratico Jared Polis. Sul caso si è espresso anche il governatore della California, Jerry Brown: "Trump sta mentendo sull'immigrazione, mentendo sul crimine e mentendo sulle leggi della California".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità