Usa, Trump pronto a cancellare protezione per migranti bambini

A24/Pca

New York, 21 ago. (askanews) - Il dipartimento per la Sicurezza nazionale è pronto a presentare una nuova serie di norme per consentire la detenzione dei migranti bambini e delle loro famiglie, entrati irregolarmente negli Stati Uniti, per lunghi periodi di tempo. Lo scrive il New York Times, che sottolinea che le nuove norme metterebbero fine alle protezioni in vigore da oltre 20 anni, conosciute come 'l'accordo Flores'.

Secondo l'accordo Flores, raggiunto in tribunale nel 1997 dopo anni di battaglie sul trattamento dei migranti bambini non accompagnati, e le successive interpretazioni, questi minori non possono essere detenuti per più di 20 giorni, in attesa che un giudice prenda una decisione sui loro casi; nel 2015, la giudice Dolly Gee di un tribunale distrettuale ha esteso la protezione ai bambini arrivati con i genitori, criticando le condizioni in cui l'amministrazione Obama deteneva bambini e mamme entrati irregolarmente nel Paese. (segue)