Usa, Trump vieta ingresso a dirigenti iraniani e loro familiari

Sen

Roma, 27 set. (askanews) - Il presidente americano, Donald Trump, ha deciso di vietare l'ingresso negli Stati Uniti ad alcuni dirigienti funzionari del regime iraniano e ai lor familiari. La decisione rientra nell'escalation in atto contro l'Iran, accusato di essere il mandante degli attacchi ai pozzi petroliferi sauditi di due settimane fa.

"Per anni - ha detto il segretario di stato statunitense, Mike Pompeo, in una nota -, i funzionari iraniani e le loro famiglie hanno goduto tranquillamente della libertà e della prosperità offerta loro dall'America, comprese le grandi opportunità in materia di istruzione, svago e cultura ".

Con il provvedimento presidenziale, ha poi spiegato Pompeo, si stabilisce che alti funzionari del regime e le loro famiglie "non hanno il permesso di entrare negli Stati Uniti".