Usa, uccide ladro mascherato in giardino, ma era il figlio

New Fairfield (Connecticut, Usa), 28 set. (LaPresse/AP) - Un uomo ha sparato contro un giovane mascherato pensando che volesse rapinare le case del suo quartiere, ma la persona che ha ucciso era in realtà il figlio. L'uomo, che vive nel Connecticut e si chiama Jeffrey Giuliano, ha scoperto di avere sparato al figlio Tyler solo quando ormai per il ragazzino non c'era più nulla da fare. La polizia sta ora cercando di capire se l'arma usata fosse detenuta legalmente. Il responso sarà reso noto almeno fra una settimana. L'episodio è avvenuto a New Fairfield all'una di notte locale di giovedì, le 7 del mattino di ieri in Italia. Stando alla ricostruzione della polizia, una donna che si trovava sola in casa ha sospettato che qualcuno volesse introdursi nell'abitazione, così ha chiamato Jeffrey Giuliano, il suo vicino.

L'uomo ha preso la pistola ed è uscito per capire cosa stesse succedendo. Una volta fuori, si è trovato di fronte una persona con una maschera da sci scura e abiti neri. A quel punto ha aperto il fuoco quando lo sconosciuto gli si è fatto incontro con un'arma in mano. All'arrivo della polizia il ragazzo era riverso sul vialetto di casa della donna e il padre era seduto sul prato. I poliziotti hanno solo potuto constatare il decesso del ragazzo. "È stata una tragedia", ha detto uno degli agenti intervenuti. Jeffrey Giuliano insegna in una scuola elementare e il figlio frequentava il liceo. Non sono state formulate accuse ed è stata ordinata un'autopsia sul corpo di Tyler.

Ricerca

Le notizie del giorno