Usa, ucciso un altro afroamericano: si dimette capo polizia Atlanta

Dmo

Roma, 14 giu. (askanews) - Il capo della polizia di Atlanta, Erika Shields, si dimessa dopo la morte di Rayshard Brooks, 27 anni, ucciso dalla polizia durante uno scontro venerd sera. Il cittadino afroamericano si era addormentato nella sua auto nel parcheggio di un ristorante. L'accaduto ha creato polemiche e proteste, ravvivando la manifestazioni antirazziste partite con la morte di George Floyd a Minneapolis.

I manifestanti hanno bloccato la principale arteria autostrale, l'Interstatale-75, e hanno incendiato il ristorante Wendy dove venerd sera morto il giovane. Intanto sul caso stata aperta un'indagine dopo che in rete si diffuso un video che mostra quanto accaduto a Brooks.

I dipendenti del ristorante hanno chiamato la polizia perch Brooks si era addormentato nella sua auto bloccando, dal parcheggio, l'ingresso al servizio drive-through. Secondo la polizia Brooks ha opposto resistenza all'arresto. Secondo un testimone il giovane sarebbe riuscito a prendere il taser a un agente durante la colluttazione e il poliziotto avrebbe sparato.

Ci sono poi due versioni discordanti di quanto avvenuto dopo: secondo la polizia stato portato in ospedale dove morto, per alcuni testimoni stato lasciato agonizzante a terra.