Usa-Vaticano, Nicholson: il dialogo è possibile -2-

Red/Coa

Roma, 3 ott. (askanews) - Per quanto riguarda le diverse posizioni sull'immigrazione di Trump e Francescon Nicholson commenta: "Il papa ha il sacrosanto diritto di assumere una posizione morale su questo tema, perché deve avere a cuore ogni essere umano". Al tempo stesso "ciò non vuol dire che non abbiamo il diritto e in alcuni casi il dovere di controllare i nostri confini".

Rimane una seria distanza fra Washington e San Pietro sulla questione cinese, dice Nicholson: "La Cina è uno dei più grandi ostacoli alla libertà di culto, associazione, libero pensiero. Un regime autoritario, brutale e fondato sul controllo. Personalmente sono dispiaciuto che il papa abbia voluto fare delle concessioni al governo cinese, permettendo alla Chiesa governativa di ordinare i vescovi".