Usa, Warren: basta premiare donatori con incarichi... -2-

A24/Pca

New York, 15 ott. (askanews) - "Ma Donald Trump ha perfezionato l'atto di vendere incarichi diplomatici sciccosi a ricchi buffoni. Trump potrà pensare che un grosso assegno per la campagna elettorale qualifichi qualcuno per rappresentare il nostro Paese all'estero, io no. Ho promesso di non partecipare alla pratica corrotta di vendere comodi incarichi diplomatici ai grandi donatori. E il mio nuovo piano per tenere fuori dalla politica i 'grandi soldi' va oltre" ha scritto la senatrice, impegnata oggi (nella notte italiana) nel quarto dibattito per le primarie democratiche.

"Proibirò che le donazioni alla campagna e le spese politiche possano essere prese in considerazione nella selezione di un ambasciatore. Vieterò anche alle grandi aziende e ai lobbisti di donare ai comitati per l'inaugurazione e metterò dei limiti contributivi alle donazioni" ha aggiunto Warren.