Usa, weekend del 4 luglio tragico: almeno 150 morti in 400 sparatorie

·1 minuto per la lettura

Nel weekend del 4 luglio, quando si è celebrato l'Independence Day, negli Stati Uniti almeno 150 persone hanno perso la vita dopo essere state colpite da colpi d'arma da fuoco. Lo scrive la Cnn citando i dati della 'Gun Violence Archive' e parlando di 400 sparatorie avvenute nel fine settimana. Solo a New York, dove il livello di violenza è in crescita come mai negli ultimi anni, si sono registrate 26 vittime di 21 sparatorie.

A Chicago 83 persone sono state colpite da armi da fuoco, di cui 14 uccise. Tra loro anche una bambina di 6 anni e un'altra di 5.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli