Usa, Wp: Ivanka Trump ha usato email personale per affari governo

Bea

Washington, 20 nov. (askanews) - Ivanka Trump, figlia del presidente Usa e consigliera di alto livello della Casa Bianca, avrebbe usato la sua email personale per le attività di governo, in violazione delle norme federali sui documenti ufficiali, scrive il Washington Post. Il quotidiano, citando fonti anonime, afferma che la scoperta è stata fatta dai funzionari della Casa Bianca che esaminavano le email per rispondere a una richiesta di pubblicazione di atti. Il Post scrive che Ivanka, quando le è stato chiesto conto, ha detto di non conoscere il dettaglio della normativa. Un portavoce del legale della first daughter ha detto che Ivanka ha usato la email privata prima di di essere informata delle regole e che tutte le sue email relative a questioni di governo sono state consegnate mesi fa, rifersice il quotidiano.

Il presidente Donald Trump ha ripetutamente attaccato Hillary Clinton, sua rivale nelle elerzioni presidenziali del 2016, per aver usato un server privato per le sue email di lavoro quando era segretario di Stato. L'allora direttore dell'FBI James Comey, licenziato da Trump l'anno scorso, annunciò che l'agenzia riapriva un'inchiesta sulle email di Clinton 11 giorni prima del voto presidenziale 2016, uan mossa che potrebbe aver contribuito alal sua sconfitta a opera di Trump. I sopstenitori di quest'ultimo scandiscono ancora lo slogan "Lock her up!" (Rinchiudetela!) ai comizi, riprendendo un grido di battaglia dell'allora candidato presidenziale, che voleva il carcere per la rivale per il suo uso dell'email privata.

(fonte Afp)