Usa, Yellen spinge su pacchetto aiuti: E’ un rischio non fare molto

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 19 feb. (askanews) - Il segretario al Tesoro Janet Yellen, intervenendo giovedì sera a CNBC, ha ribadito che è necessario un "grosso pacchetto" di stimoli per assicurare la piena ripresa dell'economia. "Penso che il prezzo del fare troppo poco sia molto più alto del prezzo del fare qualcosa di grande. Riteniamo che i benefici supereranno di gran lunga i costi nel lungo periodo", ha ribadito la Yellen sottolineando che la proposta di Biden da 1.900 miliardi potrebbe aiutare gli Stati Uniti a tornare alla piena occupazione in un anno.

"Riteniamo che sia molto importante avere un grande pacchetto di aiuti in grado di affrontare il dolore provocato dal Covid: 15 milioni di americani in ritardo sull'affitto, 24 milioni di adulti e 12 milioni di bambini che non hanno abbastanza da mangiare, piccole imprese che falliscono" ha continuato il massimo funzionario economico dell'amministrazione Biden, spiegando che il rischio maggiore della non azione o dei ritardi "è quello di ferire le persone, poiché questa pandemia sarà un pedaggio permanente sulle loro vite e sui loro mezzi di sostentamento".

I suoi commenti arrivano sullo sfondo di un quadro occupazionale ancora drammatico con oltre 10 milioni di americani senza un lavoro e migliaia di aziende chiuse a causa della pandemia.